Come stare a galla su un materasso ad acqua e tutte le sue sfaccettature a riguardo

La lista dei materassi per letti ai nostri giorni è semplicemente incredibile. Oltre al classico – standard, ci sono modelli piuttosto insoliti, ad esempio un materasso ad acqua

Avendo sentito parlare per la prima volta di un prodotto del genere qualcuno potrebbe chiedersi: può essere davvero comodo e pratico? 

Quanto costano i materassi ad acqua e dove trovarli? Quali sono i vantaggi e svantaggi di tali materassi e ne vale la pena di averne uno? Troverai tutte le risposte più avanti.

A chi è venuto in mente di creare un materasso ad acqua?

In effetti, timori e dubbi sono infondati e inutili. I primi prototipi di moderni materassi ad acqua sono apparsi circa 3000 anni fa. Gli antichi persiani cucivano pelli di capra, le riempivano d’acqua, le lasciavano riscaldare al sole e poi le usavano come letto riscaldante per il riposo notturno.

Il moderno modello di materasso ad acqua è apparso in Inghilterra. È stato sviluppato e brevettato dal medico britannico William Hooper – nel 1883. L’obiettivo di Hooper era quello di creare un letto medico con un effetto riscaldante e una superficie anatomica che non esercitasse una pressione dolorosa sul corpo del paziente. Dopo 86 anni, Charles Hall ha affinato l’idea dotando il letto di un riscaldamento regolabile. (1)

Struttura e tipi di materassi ad acqua 

Un materasso ad acqua è una fodera in PVC resistente e flessibile e riempita con acqua o altro liquido a base d’acqua. La sensazione di dormire su una superficie del genere può essere paragonata a un dolce dondolio – come sulle onde. Tuttavia, nei modelli successivi il problema della modalità di riempimento è ridotto al minimo perché vengono usate fibre stabilizzanti. Le fibre riducono le vibrazioni dell’acqua e allo stesso tempo rendono i materassi più rigidi.

Con un scomparto singolo. Un’opzione economica con un forte effetto onda. Progettato, di regola, per una persona. L’assenza di pareti divisorie e riempitivi aggiuntivi non prevede la possibilità di regolare la pressione in aree diverse.

Con più scomparti. Costituito da più scomparti riempite di acqua con possibilità di zonare la rigidità regolando la pressione. È inoltre possibile controllare la temperatura in diverse zone del materasso.

Con più scomparti con cornice. Ha un gran numero di camere ed è dotato di un telaio rigido che consente di utilizzare il materasso come un letto già pronto.

Con blocchi (intercalari) di schiuma poliuretanica e cocco. I modelli più avanzati con un alto grado di elasticità e che consentono una distribuzione più accurata del peso.

Leggi anche: Miglior Materasso per te del 2021 – consigli e prezzi

Vantaggi dei materassi ad acqua

A differenza dei materassi classici, i materassi ad acqua presentano i seguenti vantaggi:

L’effetto curativo. Una caratteristica di un letto ad acqua è la capacità di adattarsi perfettamente alle caratteristiche anatomiche del corpo umano, senza esercitare alcuna pressione reciproca. Questo aiuta a rilassare i muscoli e alleviare lo stress dalle articolazioni, che è particolarmente importante per le persone che soffrono di malattie dell’apparato muscolo-scheletrico (artrite, artrosi) e malattie vascolari.

Funzione di riscaldamento. Un materasso ad acqua può portare un sollievo speciale alle persone che soffrono di reumatismi, gotta, dolori muscolari e articolari. Grazie alle diverse modalità di temperatura che vengono  regolate singolarmente (da + 24 ° C a + 32 ° C), una persona può usufruire di un calore secco che è necessario per le malattie menzionate qui sopra. Anche in caso d’interruzione di corrente il materasso rimane caldo a lungo. (3)

Effetto onde del mare. Grazie al dolce dondolo, il materasso è in grado di rilassare il corpo dopo una dura giornata e calmare il sistema nervoso. Un beneficio particolare lo ricevono quelle persone che  soffrono d’insonnia cronica.

Facile da pulire. La cura del prodotto consiste nel pulire con un panno in microfibra umido.

Antiallergico. Il prodotto non accumula polvere perché i materiali usati non creano un ambiente favorevole alla riproduzione e alla vita dei microrganismi. Questi sono vantaggi importanti per gli asmatici e gli allergici.

Durata. In media, la vita utile del prodotto è calcolata per 20 anni. Può restringersi solo a causa di danni accidentali alla copertura (foratura, taglio, bruciatura).

Deformazione. Il materasso a base d’acqua non è predisposto a deformarsi sotto la pressione di carichi pesanti.

Dormire sulle onde in Europa è scelto dal 10-15% della popolazione.

Svantaggi dei materassi ad acqua

Dopo aver selezionato tutti i  vantaggi del letto ad acqua, dobbiamo anche  menzionare gli svantaggi. 

Peso eccessivo. Il peso significativo del materasso – da 100 kg a 500 kg – richiede l’acquisto di uno speciale telaio resistente. 

Condensa. Il problema può verificarsi in un’area riscaldata in modo irregolare.

Copertina. Il cloruro di polivinile, il materiale con cui sono realizzati i materassi, non è in grado di assorbire l’umidità (sudore). Questo da un lato protegge il materasso dall’assorbimento di odori sgradevoli e macchie, dall’altro richiede cambi di biancheria più frequenti.

Cura del riempitivo. La versione economica del materasso richiederà la sostituzione regolare e completa del serbatoio dell’acqua. Nei modelli più costosi, il riempimento dell’acqua deve essere sostituito ogni due o tre anni. Inoltre, una volta all’anno sarà necessario riempirlo con un condizionatore specifico che prevenga la formazione di microflora pericolosa: funghi, muffe, batteri. (2)

Danno meccanico. I proprietari di animali domestici dovrebbero valutare più volte questa opzione d’acquisto e se si decide di acquistarne uno cercare modelli con protezione laterale potenziata.

Dipendenza dall’elettricità. Il materasso ad acqua è dotato di una funzione di riscaldamento. Di conseguenza, la presenza di una presa elettrica è obbligatoria . È severamente sconsigliato dormire sulla superficie raffreddata del materasso ad acqua.

Monocamera. Il modello monocamera budget trasmetterà tutti i movimenti del partner. 

Rigidità. Nella categoria acquatica non esistono i materassi duri o extra duri.

Leggi anche: 3 Migliori Materassi In Lattice Naturale

Il prezzo dei materassi ad acqua e dove acquistarli

Il prezzo di un letto ad acqua varia in base alle dimensioni e alle caratteristiche. La maggior parte dei letti ad acqua va da 50 fino a 2.000 euro. I modelli più costosi di solito hanno più funzioni come la riduzione delle onde e il doppio controllo della temperatura. Vi sconsigliamo di prestare attenzione ai modelli che costano meno di 250 euro perché non riusciranno a darvi alcun beneficio e possono creare situazioni spiacevoli in casa. 

Data la bassa percentuale di consumatori interessati sarà un po difficile a trovare un materasso ad acqua su internet. Il modo più semplice e veloce per utilizzare i servizi di ricerca del tuo browser. Inserisci la frase di ricerca di cui hai bisogno nella casella di ricerca, ad esempio “acquistare un materasso ad acqua”. Si visualizzeranno prodotti che corrispondono alla tua ricerca pubblicati su diversi siti. (3)

FAQ - domande frequenti

Un materasso ad acqua di alta qualità,  riempito in maniera adeguata  non farà alcun rumore.

I materassi ad acqua di buona qualità sono progettati in modo da non essere soggetti a forature o altri tipi di danni.

Conclusioni

Il sonno può essere molto rilassante e riposante grazie ad un materasso ad acqua ed  è un’ottima alternativa per un buon riposo. Non ci sono così tante varietà, quindi la scelta sarà molto semplice. I materassi ad acqua hanno molti vantaggi, l’unico punto negativo è che dovrai perdere un po di tempo per cercarli su Internet.

Pensi che dormire su un materasso ad acqua possa davvero essere così rilassante e darti buoni risultati per il tuo benessere?

Riferimenti:

  1. La Repubblica (24 novembre, 2019). La storia del materasso ad acqua. Recuperato da: https://design.repubblica.it/2009/11/24/la-storia-del-materasso-ad-acqua/

  2. Pagine Gialle Magazine (12 luglio, 2019) Perché scegliere un materasso ad acqua per il proprio riposo. Recuperato da: https://www.paginegialle.it/magazine/shopping/perche-scegliere-un-materasso-ad-acqua-per-il-proprio-riposo-9667

  3. Il Post (23 dicembre, 2018). Tutto sui materassi ad acqua. Recuperato da: https://www.ilpost.it/2018/12/23/materassi-ad-acqua/

Autore del post

Laura J Prezzo - Editore

Laura J Prezzo

Laura J Prezzo è la blogger principale del nostro sito ed esperta di interni domestici. È anche un’appassionata appassionata di comfort domestico. Passa il tempo a leggere, nuotare e giocare a scacchi. Puoi trovare maggiori informazioni su di lei qui.